Fidelity Digital Assets lancia l’offerta di custodia a Singapore

  • von

Fidelity Digital Asset Services si sta muovendo verso nuove frontiere, poiché l’azienda si sta muovendo per stabilire la sua presenza in Asia. All’inizio di questa settimana, l’azienda ha annunciato una partnership importante che la vedrà trasferirsi nel continente asiatico, dove spera di migliorare significativamente la propria base clienti.

Un’alleanza per promuovere l’espansione

Fidelity Digital Asset Services è il ramo criptato di Fidelity Investments, una delle più grandi società di gestione patrimoniale al mondo. Come ha riferito ieri Bloomberg, la società sta entrando nel mercato asiatico attraverso una partnership con Stack Funds – una startup FinTech con sede a Singapore.

Secondo il rapporto, la partnership vedrà Stack Funds fornire un facile accesso ai servizi di custodia di Fidelity. Fidelity ha spiegato che la mossa fa parte della sua missione per soddisfare la crescente domanda di beni criptati da parte di investitori di alto profilo nella regione.

Christopher Tyrer, responsabile di Fidelity Digital Assets Europe, ha spiegato che la partnership con Stack Funds permetterà loro di valutare meglio il livello di domanda di criptaggio del continente.

„C’è un bisogno critico di piattaforme che abbiano una profonda comprensione di ciò che gli investitori locali e regionali stanno cercando è storicamente carente nello spazio degli asset digitali“, ha aggiunto.

Finora, la partnership sembra concentrarsi sulla conformità, con Stack Fund che conferma che tutti i beni in custodia saranno soggetti a verifiche e misure di protezione degli investitori. La società sembra seguire con la convinzione che gli investitori al dettaglio stiano acquisendo maggiore familiarità con le valute criptate. All’inizio di questo mese, Fidelity ha previsto, in un rapporto, che gli investitori al dettaglio rivolgeranno la loro attenzione alle valute digitali, così come la conoscenza di Bitcoin e di altre criptocorse crescerà attraverso i social media.

Come spiegato nel rapporto, le piattaforme di comunicazione e i social media, in particolare Twitter, Telegram, Reddit e YouTube, stanno guidando l’adozione dei Bitcoin al dettaglio. Diffondendo informazioni finanziarie e consulenza in modo rapido e virale, sono più efficaci nell’educare le persone sui benefici delle risorse digitali rispetto ai media tradizionali.

„Man mano che questa nuova ondata di investitori retail si familiarizza con questi canali, una parte della loro attenzione sarà senza dubbio rivolta ai Bitcoin e ad altri asset digitali“, ha sottolineato il rapporto.

L’industria si rivolge all’Asia

Che ciò sia vero o meno, l’industria dei crittografi sembra ora concentrarsi maggiormente sul mercato asiatico. La settimana scorsa, l’American crypto exchange Kraken ha annunciato di aver lanciato il finanziamento e il crypto trading in Giappone come parte della sua espansione nella regione Asia-Pacifico. Come spiegato in un post sul blog, Kraken ha lanciato il trading spot in Bitcoin, XRP, Ether, Litecoin e Bitcoin Cash per i residenti giapponesi. Questi trader hanno ora accesso sia ad accoppiamenti cripto-cripto che ad accoppiamenti denominati in JPY.

Anche la borsa dei Gemelli ha fatto passi significativi nella regione. Come annunciato all’inizio di questo mese, la società ha confermato di aver assunto Andy Meehan, un ex dirigente del gigante dell’investment banking Morgan Stanley, per dirigere le sue attività di compliance nella regione dell’Asia-Pacifico.

Meehan era l’ex responsabile legale della divisione Crimini Finanziari di Morgan Stanley nella regione. Ora, avrebbe contribuito a plasmare la strategia, le operazioni e il prodotto di Gemini. Lavorerà fuori dall’ufficio di Singapore della società e risponderà al nuovo amministratore delegato della società per l’Asia-Pacifico, Jeremy Ng.